Scuola Di Donato Roma

Il Blog dei genitori ed insegnanti della Scuola Di Donato, Roma.

Scuola, mensa a rischio per i figli dei clandestini agosto 25, 2009

24 agosto 2009
La Repubblica, Roma
Laura Mari

Sarà difficile garantire i servizi agli scolari con i genitori in via di regolarizzazione. E se arriverà la circolare che chiede agli istituti di segnalare gli irregolari faremo obiezione civile Le mense scolastiche sono a rischio per i figli degli immigrati clandestini. A lanciare l’allarme è Simonetta Salacone, dirigente scolastica dell´istituto Iqbal Masih del quartiere Casilino, che conta tra i suoi iscritti il 15 per cento di alunni stranieri. «Quest´anno molte scuole non saranno in grado di garantire i servizi ai figli di immigrati in via di regolarizzazione – dice la Salacone – sia per l´effetto dei tagli del ministro Gelmini, sia per le nuove norme sulla sicurezza».
Se infatti fino allo scorso anno gli stessi istituti cercavano di sopperire all´impossibilità dei genitori clandestini di chiedere l´esenzione per il pagamento della mensa (non avendo i permessi di soggiorno, infatti, non sono in grado di presentare la documentazione Isee), quest´anno le scuole si trovano a fare i conti con budget ristretti e con la difficoltà a farsi carico dei pagamenti dei servizi per gli immigrati.
«Inoltre, la carenza di insegnanti di sostegno e l´aumento della media di alunni per classe ci impedirà di seguire adeguatamente i bambini stranieri che hanno difficoltà con la lingua italiana e – prosegue la dirigente scolastica dell´Iqbal Masih – in questo modo si rischia di emarginare gli alunni immigrati ritardandone l´integrazione». Resta alta, inoltre, l´allerta in merito alla possibilità che ai presidi delle scuole arrivi la circolare in cui si chiede agli stessi dirigenti di segnalare gli alunni figli di clandestini. «Non sappiamo se arriverà, al momento l´ipotesi è lontana- dice Simonetta Salacone – ma se ci spediranno una circolare del genere, faremo obiezione civile».
La Comunità di Sant´Egidio, intanto «auspica che possa essere data a tutti gli studenti, italiani e stranieri, regolari e irregolari, la possibilità di usufruire a scuola di servizi essenziali come la mensa». Ma allo stesso tempo denuncia le difficoltà che potranno nascere a causa delle nuove norme sulla sicurezza perché, dice Daniela Pompei della Comunità di Sant´Egidio, «ci sono punti pochi chiari e, ad esempio, gli immigrati non regolarizzati potrebbero avere difficoltà ad iscrivere i figli a scuola se nei municipi non sarà loro rilasciato il certificato di nascita o i documenti necessari».

Annunci
 

sempre peggio….. febbraio 25, 2009

Filed under: articoli — scuoleinpiazza @ 12:16 pm
Tags: , ,

Scuole, è quaresima anche nel piatto
fino a Pasqua in mensa niente carne

ROMA – Per i cattolici, si sa, la quaresima è tempo di astinenza: rinunciare alla carne ogni venerdì sino a Pasqua è penitenza cui tutti i fedeli sono tenuti, tranne se malati, anziani o minori di 14 anni. Dettaglio evidentemente sconosciuto all’assessore capitolino alle Politiche educative, Laura Marsilio. Che ieri, quando s’è accorta che il giorno dopo, mercoledì delle ceneri, sarebbe iniziata la quaresima, ha ordinato in fretta e furia – tramite fax – la variazione dal menu in tutte le scuole elementari e medie di Roma: via la carne dalle mense, oggi e per i prossimi sei venerdì, sino al 3 aprile […]

Leggi tutto:

http://www.repubblica.it/2009/02/sezioni/cronaca/mense-stretta/mense-stretta/mense-stretta.html

 

La mensa? Forse non per tutti febbraio 5, 2009

Filed under: articoli — scuoleinpiazza @ 12:14 pm
Tags: , , ,

da La Repubblica, Torino.

C´è un aspetto della legge Gelmini, e dei suoi regolamenti tuttora in corso di definizione, che inquieta i dirigenti scolastici delle elementari torinesi: la mensa. Sarà garantita per i bambini che iscrivendosi al primo anno sceglieranno il tempo pieno a 40 ore. Ma non si sa nulla sugli altri due modelli, quelli a 27 e a 30 ore, che richiedono due o più rientri a settimana.[…]

Leggi tutto:

http://torino.repubblica.it/dettaglio/Mensa-scolastica-Non-per-tutti–Il-rebus-della-legge-Gelmini/1585503?ref=rephp