Scuola Di Donato Roma

Il Blog dei genitori ed insegnanti della Scuola Di Donato, Roma.

La Gelmini e i presidi: ignoranza o malafede? maggio 28, 2009

Filed under: articoli — scuoleinpiazza @ 12:17 pm
Tags: , , , ,

da ScuolaOggi

di Dedalus

Il ministro Gelmini ha attaccato frontalmente i presidi del Lazio che hanno denunciato in una lettera inviata a tutti i genitori la pesante situazione finanziaria in cui versano le scuole. “Chi non sa dirigere cambi mestiere” avrebbe detto il ministro. Questo atteggiamento dimostra innanzi tutto due cose.

La prima. Il ministro sembra ignorare del tutto che la situazione denunciata dai dirigenti scolastici è davvero reale, corrisponde al vero.[…]

Leggi tutto: Articolo ScuolaOggi

*****************************************************

C’era una volta il preside
La dura vita di chi dirige una scuola

Il ministro consiglia a “chi non è capace” di cambiare mestiere. Ma loro non ci stanno
“Ci mancano i soldi pure per la carta igenica. Ci sentiamo soli assediati e accusati.”

di MARIA NOVELLA DE LUCA

Leggi l’Articolo: http://www.repubblica.it/2009/05/sezioni/scuola_e_universita/servizi/scuola-2009-11/vita-presidi/vita-presidi.html

Annunci
 

La scuola NON è in festa: contestato il sindaco Alemanno maggio 26, 2009

Filed under: articoli,proteste — scuoleinpiazza @ 11:16 am
Tags: , , , ,

Stamattina, all’inaugurazione dell’evento “La Scuola in Festa” (che ha preso il posto di “Intermundia” evento basato sulla multiculturalità e sull’integrazione) con progetti per la scuola rinominati: Fratelli d’Italia (…) il comitato genitori-insegnanti delle scuola Di Donato-Baccarini insieme a NRF e insegnanti precari, ha contestato il sindaco Alemanno e l’assessore Marsilio.

[…]

Articolo Repubblica: alemanno-contestato-dalle-mamme

Photogallery repubblica: Foto Repubblica

“No ai tagli della scuola”, genitori a piazza Vittorio contro Alemanno
“La scuola non è in festa”. Lenzuola bianche con scritte a grandi lettere e magafono alla bocca per protestare nei giardini di piazza Vittorio contro il sindaco Gianni Alemanno, intervenuto all’inaugurazione di “La scuola in festa. La mia città si chiama Roma”. A manifestare circa cinquanta persone, molte delle quali appartenenti al comitato genitori Di Donato-Baccarini, scese in piazza, accanto agli insegnati, per denunciare il taglio di risorse di 8 miliardi di euro alla scuola pubblica dopo l’approvazione del decreto di legge Gelmini. Il sindaco: “Ascolteremo la protesta”

Video Repubblica: Video

IMGP1335-b

IMGP1347

IMGP1373

IMGP1376

Articolo Il Manifesto: http://www.ilmanifesto.it/archivi/fuoripagina/anno/2009/mese/05/articolo/836/

Articolo Espresso: http://espresso.repubblica.it/dettaglio-local/scuola-troppi-tagli-allistruzione/2099685

Articolo Corriere: http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/09_maggio_26/scuola_festa_piazza_vittorio-1501396964838.shtml

Articolo Libero: http://www.libero-news.it/adnkronos/view/125738

Articolo IGN: http://www.adnkronos.com/IGN/Regioni/Lazio.php?id=3.0.3359283886

Articolo Kataweb: http://www.kataweb.it/multimedia/media/6109312

Articolo Metropolis: http://roma.metropolisinfo.it/article/articleview/218964/1/3/

Articolo Amicoqua: http://www.amicoqua.org/?p=1338

Articolo Fainotizia: http://www.fainotizia.it/2009/05/27/genitori-insorgono-contro-alemanno-calgani-li-sostiene

****************************************************

COMITATO GENITORI DI DONATO – BACCARINI

ROMA, 26 MAGGIO 2009

LA SCUOLA NON E’ IN FESTA

Dall’approvazione del decreto di legge Gelmini, che ha programmato un taglio di risorse alla scuola pubblica pari a 8 miliardi di euro, la scuola pubblica non può dirsi in festa.

Ben vengano tutte le iniziative dell’amministrazione comunale pensate per i bambini e per valorizzare l’offerta formativa delle scuole. Tuttavia non possiamo non registrare il fatto che l’iniziativa che si inaugura oggi, cada in concomitanza con la diffusione di dati e notizie allarmanti riguardo lo stato di salute della scuola pubblica italiana.

Quest’anno in tutte le scuole italiane è nato un movimento auto organizzato che ha promosso ricerche e dibattiti sul futuro della scuola pubblica primaria, un movimento per certi versi insolito e nuovo nel nostro Paese.

La Ministra Gelmini ha rassicurato più volte, attraverso i media, che nulla sarebbe cambiato nell’organizzazione del tempo scuola, che anzi il tempo pieno sarebbe stato potenziato. Nonostante ciò, all’indomani della chiusura delle iscrizioni, la realtà è ben altra.

I tagli hanno influito ampiamente sui nuovi organici scolastici.

I dirigenti scolastici del Lazio hanno scritto ai genitori una lettera. denunciando una situazione disastrosa per quel che riguarda i fondi degli Istituti per il prossimo anno scolastico ed è già noto che, solo nel Lazio, dal prossimo anno ci saranno in meno 3211 docenti e parecchie centinaia di bidelli ed amministrativi. Tutto questo nonostante l’aumento degli alunni iscritti.

Scuole come quelle dell’Esquilino, se non vengono opportunamente sostenute, non potranno più proseguire il percorso di integrazione svolto da anni e perseguito con fatica grazie allo sforzo spesso volontario di insegnanti e genitori. In alcune di queste scuole dell’infanzia si sta paventando lo spettro del tempo parziale con classi occupate da circa trenta bambini che, ricordiamo, spesso provengono da altre aree del mondo. Questo segnerebbe la fine del percorso di integrazione e trasformerebbe quelle scuole in un ghetto in cui nessun servizio di eccellenza didattica potrà più essere fornito.

IMGP1353

IMGP1378

IMGP1385

IMGP1394

 

La lettera dei Presidi: non ci sono più soldi maggio 20, 2009

Filed under: articoli — scuoleinpiazza @ 10:47 am
Tags: , , ,

Oltre 41mila lettere. Mancano fondi per i supplenti e per i corsi di recupero. E persino i fondi per il materiale didattico e il funzionamento quotidiano.

Roma, i presidi alle famiglie

“Non ci sono più soldi”

di TEA MAISTO

Articolo La Repubblica: http://www.repubblica.it/2009/03/sezioni/scuola_e_universita/servizi/scuola-2009-10/collasso-scuola/collasso-scuola.html

Articolo L’Unità: http://www.unita.it/news/84891/scuole_senza_soldi_i_presidi_scrivono_ai_genitori

 

Evento a Roma: La ConoscIenza in Piazza maggio 14, 2009

23-24maggio

Scarica il pdf del manifesto: manifesto 23 24

Scarica il pdf del programma di sabato: programma 23

Scarica il pdf del volantino di domenica: volantino 24

*************************************************

“senza Scuola non c’è Ricerca, senza Ricerca non c’è Futuro”

Una frase giusta, una frase da ricordare. C’è dentro tutto: la scuola con gli alunni e gl’insegnanti, la ricerca e tutto ciò che bambini, bambine, maestri, professoresse, ricercatori e ricercatrici possono e vogliono fare per costruire insieme un progetto del futuro dove la cultura e la conoscenza abbiano il giusto spazio, il giusto riconoscimento.

Sabato 23 il mondo della conoscenza scende in piazza: ricercatori e insegnanti a contatto con la gente per mostrare il proprio lavoro l’importanza e le ripercussioni che ha sulla vita di tutti giorni, la passione.

Domenica 24 il mondo della scuola s’incontra in villa per raccontare tutte le menzogne che questo governo ci ha raccontato, per ribadire il proprio “no” ai tagli, a quelli che sono già chiari numeri per l’anno prossimo e per i tagli che ci saranno. Domenica, docenti, ata, studenti e genitori sono in villa per difendere la scuola pubblica, una cosa preziosa e indispensabile.

http://preacariatingv.wordpress.com/

LRC1

 

Bocciata dal TAR la Circolare sui libri di testo maggio 11, 2009

Filed under: commenti — scuoleinpiazza @ 4:27 pm
Tags: , ,

(da http://www.scuolaoggi.org ) La III sezione del TAR del Lazio, con ordinanza del 7 maggio 2009 ha accolto il ricorso presentato da una ventina di insegnanti di scuola primaria della provincia di Milano, in accordo con la Flc Cgil milanese, disponendo la sospensione in via cautelare della Circolare ministeriale n.16 del 10.2.2009 relativa all’adozione dei libri di testo. Vediamo di ricostruire la vicenda nel suo insieme facendo direttamente riferimento al testo stesso del ricorso presentato dall’avv. Isetta Barsanti Mauceri e all’ordinanza del TAR…

Leggi tutto: http://www.nonrubatecilfuturo.it/bocciata-da-tar-del-lazio-la-circolare-sui-libri-di-testo