Scuola Di Donato Roma

Il Blog dei genitori ed insegnanti della Scuola Di Donato, Roma.

Scuole, la mappa del rischio. Restauri solo in una su 4 marzo 31, 2009

Filed under: articoli — scuoleinpiazza @ 12:22 pm
Tags: , ,

di Virginia Piccolillo, 31 marzo 2009
Oltre quattromila strutture hanno dai 100 ai 200 anni. Di 6900 strutture è sconosciuta la data di costruzione.
ROMA — Meno di un edificio scolastico su quattro è stato restaurato negli ultimi vent’anni. Eppure più di duemila strutture hanno più di due secoli. E quasi altrettante hanno raggiunto i cento anni. Eccola la mappa del rischio degli edifici scolastici che è in fase di elaborazione al ministero dell’Istruzione. Il Corriere della Sera è in grado di anticiparne i dati. Parlano da soli.[…]

Leggi tutto: articolo_corriere_rischio_scuole

Annunci
 

Video della Manifestazione del 21 Marzo, Roma marzo 30, 2009

dsc09839

http://www.youtube.com/watch?v=IUXSEWNIgq8

 

I numeri ufficiali: 37.000 cattedre in meno marzo 26, 2009

Filed under: articoli — scuoleinpiazza @ 9:20 am
Tags: , , , , ,

da “la Repubblica”

I numeri ufficializzati dal ministero dell’Istruzione: al Sud spariranno due posti su tre
La più penalizzata è la scuola ex media, che avrà 15.541 docenti in meno pari al 10%

di SALVO INTRAVAIA
Dopo un tam tam durato settimane, il ministero dell’Istruzione rende ufficiali i tagli agli organici del personale docente. Ed è il Sud che, soprattutto nella scuola primaria, viene penalizzato due volte: per la mancanza di servizi e per i posti che perde. Il tutto a prescindere dal calo degli alunni, che pure c’è. […]

Leggi tutto: http://www.repubblica.it/2009/03/sezioni/scuola_e_universita/servizi/scuola-2009-10/piano-tagli-scuola/piano-tagli-scuola.html

http://bari.repubblica.it/dettaglio/Scuola-il-ministero-Tagliare-3600-cattedre/1609264?ref=rephp

 

Forum Nazionale per una Scuola capace di Futuro marzo 23, 2009

Filed under: proposte — scuoleinpiazza @ 5:32 pm
Tags: , , ,

Roma, 27-28 MARZO 2009

ITIS Galilei, via Conte Verde, 51

Quale è il nuovo mandato sociale che il Paese dà alla scuola?

In un momento di cambiamenti globali così radicali, verso i quali occorre chiedersi come preparare una generazione di cittadini ad affrontare scenari ancora imprevedibili, il mondo del volontariato, della solidarietà, dell’ambientalismo, della cooperazione, propone di aprire un dibattito per sviluppare nel Paese una nuova attenzione ed una nuova responsabilità sociale per la riqualificazione della scuola italiana. Il Forum nazionale per una scuola capace di futuro, intende essere una tappa di un percorso nel quale il mondo della scuola, la società civile, le istituzioni, le imprese si confrontano e si impegnano ad affrontare un progetto condiviso, che rispecchi l’interesse generale del Paese.

****************

Sono stati invitati ad intervenire:

Valentina Aprea, Presidente Commissione Cultura della Camera

Silvia Costa, Assessore all’Istruzione della Regione Lazio

Simonetta Salacone, Dirigente Scolastico

Emanuele Barbieri, esperto politiche scolastiche

Domenico Chiesa, coordinatore del Forum per l’Educazione e la Scuola del Piemonte

Daniela Ruffino, Presidente Commissione scuola Anci

Angela Cortese, Responsabile scuola Upi

Scarica il programma: programma_forum

 

Abbiamo consegnato le nostre richieste

Filed under: proteste — scuoleinpiazza @ 11:52 am
Tags: , , , ,

dsc09856

Resoconto dell’incontro delle delegazioni genitori/insegnanti con i dirigenti del MIUR: http://www.nonrubatecilfuturo.it/resoconto-audizione-al-miur-di-sabato-21-marzo

Nella tarda mattinata di sabato 21 marzo una delegazione di genitori, provenienti dalle principali città italiane in rappresentanza dei Comitati sorti fin dallo scorso autunno per difendere la scuola pubblica dai tagli all’istruzione pubblica di 8 miliardi euro voluti e decisi dal Ministro Maria Stella Gelmini, ha  avuto un incontro con il responsabile della segreteria del Ministro Gelmini, dott. Pasquale Capo, con il capo dipartimento Istruzione dott. Giuseppe Cosentino e con il direttore del Personale Scolastico, dott. Luciano Chiappetta.

La delegazione, di cui facevano parte anche alcuni insegnanti, ha consegnato nelle mani del direttore generale per il Personale Scolastico,  Dott. Luciano Chiappetta, 155 000 moduli di richiesta da parte delle famiglie. Con tali moduli le madri e i padri dei bambini italiani che il prossimo anno scolastico frequenteranno la scuola primaria hanno chiesto che l’orario scolastico sia erogato secondo le modalità antecedenti alle leggi Gelmini.

A fronte di tale massiccia  richiesta di una scuola pubblica di qualità da parte della società italiana, i funzionari del Ministero, pur invitando la delegazione ad un nuovo incontro nelle settimane prossime,  hanno ribadito che per le classi prime a modulo gli organici verranno attribuiti sulla base di 27 ore settimanali per classe. Questo a dispetto del fatto che oltre il 50 % delle famiglie abbiano richiesto il modello organizzativo a 30 ore.  D’altra parte, le classi a tempo pieno, già garantite dalla Legge n. 176/2007 del governo Prodi, non verranno incrementate se non in numero infimo.

Prendiamo atto una volta di più che il governo non intende ascoltare le richieste delle famiglie e del mondo della scuola e che la politica scolastica è dettata, in realtà, dalle imposizioni del Ministero dell’Economia e delle Finanze e/o dalla determinazione di squalificare la scuola pubblica perché tale. In sintesi: meno tempo scuola, meno qualità didattica e pedagogica, meno diritti per tutti e per tutte.

Respingiamo con forza una politica miope che rifiuta di investire nel futuro dei cittadini e delle cittadine italiane e continueremo ad opporci con determinazione alle sue pretese ed obiettivi.

Assemblea Nazionale dei Comitati Genitori-Insegnanti in difesa della scuola pubblica di tutti e tutte, per tutti e tutte.

 

Roma raccoglie 14000 moduli… marzo 19, 2009

Filed under: proteste — scuoleinpiazza @ 3:54 pm
Tags: , , , ,

Ecco il risultato (ancora parziale) del numero di richeste raccolte durante la campagna iscrizioni dai genitori e insegnanti romani…

Ben 14000 moduli per una scuola di qualità, con frequenza giornaliera di 30 e 40 ore.

Sabato 21 marzo consegneremo tutte queste schede insieme alle schede raccolte dai coordinamenti di Milano, Venezia, Bologna, Parma, Napoli e tanti altri.

E’ un appuntamento importantissimo…

http://www.nonrubatecilfuturo.it/

 

Il 21 Marzo la scuola MANI-FESTA marzo 16, 2009

Filed under: proteste — scuoleinpiazza @ 3:47 pm
Tags: , , , ,

La primavera della scuola MANI-FESTA


Gentile signora Ministra
Mariastella Gelmini,

siamo genitori ed insegnanti della scuola pubblica statale di molte città italiane e vorremmo documentarle il forte dissenso che si è manifestato nelle nostre scuole nei confronti della legge n.169 e più in generale rispetto alle politiche scolastiche fatte dal Suo Governo.
Non Le nascondiamo la nostra più viva preoccupazione per ciò che potrà accadere il prossimo anno a seguito dei tagli che, con il Suo consenso, il Ministero del tesoro ha programmato.
Al momento delle iscrizioni Lei ha chiesto alle famiglie di scegliere quale scuola vorranno per i propri figli e le proprie figlie. La risposta è arrivata forte e chiara anche in quei territori in cui non erano presenti comitati come i nostri, sorti da molti anni ormai, in difesa della scuola di tutti e di tutte, per tutti e per tutte, confermandoci e confermandole che i cittadini e le cittadine del nostro paese rifiutano l’idea di avere una scuola più povera di tempo, di mezzi e di opportunità.

Lei ha sempre pubblicamente sostenuto la volontà di dialogo e confronto. Per questo verremo sabato 21 marzo in modo da permettere alle delegazioni, formate essenzialmente da genitori, di poter raggiungere Roma. Ci daremo appuntamento in Viale Trastevere per la raccolta della documentazione e saremo disponibili a incontrarla a partire dalle ore 12.
In particolare sarà nostra cura illustrarle e consegnarle i documenti integrativi delle domande di iscrizione alle future classi prime e la richiesta di riconferma dei modelli orari e didattici preesistenti alla riforma per le classi già in corso, che decine di migliaia di genitori hanno inteso indirizzarle personalmente, facendole protocollare alle segreterie scolastiche e facendole pervenire alle Direzioni scolastiche regionali.

Confidando nella sua presenza e nella sua disponibilità ad ascoltare i rappresentanti di così tante famiglie, le chiediamo cortesemente di confermare  la Sua presenza a questo indirizzo: marina.da@database.it

Per i comitati di genitori ed insegnanti delle scuole di Roma, Milano, Napoli, Torino, Bologna, Firenze, Venezia, Pisa, Parma Padova, e di tanti altri comuni italiani
Marina D’altri


ROMA, SABATO 21 MARZO: PORTIAMO AL MINISTERO I RISULTATI DELLA CAMPAGNA ISCRIZIONI ALLA SCUOLA PUBBLICA DI QUALITA’
in contemporanea alla delegazione nazionale appuntamenti locali Venezia, Milano, Ancona

http://www.retescuole.net/